logo Ravenna Screen

SABATO D'ESSAI.
Sei appuntamenti imperdibili più due speciali, in collaborazione con la rassegna CONTAMINAZIONI #TheLovelyRing.
Dedicati ai film di grande qualità, alcuni ben accolti, che meritano una conferma, altri, altrettanto meritevoli, smontati dopo una fugace apparizione, ci accompagneranno per tutto il mese gennaio e febbraio 2017.
Questo è il primo appuntamento di Ravenna Screen, che coinvolge le tre realtà ravennati impegnate da anni nel lavoro di promozione cinematografica (Start Cinema, Circolo Sogni e Ravenna Cinema) e che, in convenzione con il Comune di Ravenna hanno stilato un calendario di attività che investe tutto l’anno.
Luogo dell’evento è l’ormai storica “Casa del Cinema” di Ravenna, il Palazzo dei Congressi e del Cinema situato in Largo Firenze, in pieno centro storico.
RAVENNASCREEN PROJECT
In convenzione con il Comune di Ravenna

SABATO D'ESSAI 2017 // CONTAMINAZIONI #TheLovelyRing

da Sabato 7 Gennaio a Sabato 25 Febbraio
 

sabato 18 febbraio - ore 21.00

Palazzo del Cinema e dei Congressi - Largo Firenze 1, 48121 Ravenna
 

UN PADRE, UNA FIGLIA

di Cristian Mungiu (128’)

Romeo Aldea è un medico di quasi cinquant’anni che vive in una piccola città di montagna in Transilvania. Disilluso da un matrimonio che è un fallimento e da un paese ridotto a brandelli, l’uomo ripone tutte le speranze in sua figlia Eliza (Maria Victoria Dragus) che ha cresciuto con l'idea che al compimento del diciottesimo anno di età lascerà la Romania per andare a studiare all'estero. Il suo progetto sta per giungere a compimento: Eliza ha ottenuto una borsa di studio per frequentare una facoltà di psicologia in Gran Bretagna. Le resta solo da superare l'esame di maturità, una mera formalità per una studentessa modello come lei. Ma il giorno prima degli esami scritti, Eliza subisce un'aggressione che mette a rischio la sua partenza. Romeo è costretto così a prendere una decisione. Ci sono diversi modi per risolvere il problema, ma nessuno di questi contempla l'applicazione di quei principi che, in quanto padre, ha insegnato a sua figlia.

Mungiu si dimostra ancora una volta abile scrittore e formidabile cineasta. Artista capace di indagare nelle pieghe dell’umanità senza mai venir meno ai principi sacri di una messa in scena radicale e riconoscibile. Dalla clandestinità di un diritto, passando per i dolorosi errori commessi in nome della fede, il regista romeno si sofferma stavolta sull’ipocrisia sistematica di chi, in nome del risultato, è pronto a rivedere qualsiasi convinzione.

Intero € 5.00 - Ridotto per universitari, Over 60, Soci CRAL € 4.00

Ideato e realizzato da StartCinema
www.startcinema.it
Per informazioni
segreteriastartcinema@gmail.com

RAVENNASCREEN PROJECT
In convenzione con il Comune di Ravenna

SABATO D'ESSAI 2017 // CONTAMINAZIONI #TheLovelyRing

da Sabato 7 Gennaio a Sabato 25 Febbraio
 

sabato 25 febbraio - ore 21.00

Palazzo del Cinema e dei Congressi - Largo Firenze 1, 48121 Ravenna
 

LA RAGAZZA SENZA NOME

di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne (113’)

Una sera, dopo aver chiuso le pratiche giornaliere, Jenny, un giovane medico, sente suonare alla porta, ma non risponde. Il giorno dopo, la polizia la informa che una ragazza non identificata è stata trovata morta nelle vicinanze.

Questa la trama del nuovo film di Jean-Pierre e Luc Dardenne che appartengono alla strana corrente dei fratelli creativi, un vizio di forma del cinema sconosciuto nelle altre arti e iniziato con i Lumière. I Coen, i Taviani, i Wachowski sono solo alcuni dei più noti, a dimostrazione che il comando diviso in due non nuoce al set.

Cambia l'attrice chiamata a interpretare la figura femminile, perno fisso del loro cinema, quella più appropriata a incarnare il loro pensiero: la morale è sempre individuale. Dopo Cecil de France e Marion Cotillard arriva Adèle Haenel, per interpretare Jenny, medico di base di un quartiere sfavorito. Anche questa volta i Dardenne ambientano il film dove già avevano situato i precedenti, a Seraing, borgo satellite di Liegi, come se dovessero ciclicamente tornare sul luogo del delitto. Come al solito le immagini sono nette, le inquadrature dense, i dialoghi essenziali, la musica assente.

Intero € 5.00 - Ridotto per universitari, Over 60, Soci CRAL € 4.00

Ideato e realizzato da StartCinema
www.startcinema.it
Per informazioni
segreteriastartcinema@gmail.com

"Tre realtà per un unico progetto: Ravenna Screen segna l’inizio di un nuovo corso cinematografico che porta con sé l’ambiziosa missione di arricchire le stagioni della settima arte."
<< febbraio 2017 >>
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        

NEWSLETTER
i campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori
E-mail:* campo obbligatorioFormato non valido.
Nome:
Cognome:
Privacy*: campo obbligatorio



grifo.org